seo audit

Seo audit, cos’è e a cosa serve

La SEO Audit è un’analisi del sito web, un check up che riguarda la sua struttura, gli aspetti tecnici e i contenuti. Grazie a questa analisi possiamo verificare la presenza di eventuali criticità e programmare interventi a correzione degli errori rilevati.

Al termine dell’analisi seo viene prodotto un documento che riporta il grado di ottimizzazione del sito per i motori di ricerca e le attività suggerite per ottenere un sito che “piaccia” a Google e agli utenti. Vengono in tal modo analizzati tutti gli elementi che di fatto limitano o impediscono la scansione, indicizzazione e visibilità organica di un sito web e che ne influenzano perciò il posizionamento sui motori di ricerca.

Come analizzare un sito web

Ci sono delle verifiche che possono essere effettuate a “occhio nudo” e altre che richiedono il supporto di Seo Tools.

Se la tipologia di verifiche da effettuare per effettuare una buona Seo Audit sono definite, ogni Seo Specialist può adottare una sua modalità di azione e non è detto che una sia migliore dell’altra.

Quando l’analisi viene effettuata in modo completo e puntuale avremo certamente dei riscontri positivi!

Per quanto ci riguarda, noi di Seoclimb partiamo da una verifica che riguarda la User-Experience effettuata senza tool, “testando manualmente” il sito.

Le domande a cui cerchiamo di dare una risposta sono:

  • appena accedo al sito, comprendo subito qual è il core business?
  • il menù è ben strutturato?
  • la navigazione tra le pagine è facile?
  • sono presenti i breadcrumbs?
  • i contenuti soddisfano le mie esigenze di conoscenza?
  • posso accedere facilmente alle informazioni di contatto?
  • il sito è mobile friendly?
  • Il caricamento delle pagine avviene rapidamente?

In questo modo ci mettiamo nei panni dell’utente e controlliamo che non siano presenti impedimenti a una piacevole navigazione.

In secondo luogo verifichiamo la presenza del protocollo Https, necessario per garantire una navigazione sicura e definito da Google come fattore di ranking, anche se non di fortissimo impatto.

Successivamente verifichiamo le URL, che non devono contenere parametriche come ad esempio /cartella_1/cartella_2/ oppure http://www.miosito.it/maglie?id=123 e ci assicuriamo che la sitemap sia stata correttamente comunicata a Google e controlliamo la presenza e la completezza del file robots.txt.

Seo Tool necessari per la Seo Audit

Strumenti per l’analisi on-site

Per verificare l’effettiva velocità di navigazione del sito abbiamo a disposizione diversi strumenti. I più efficaci sono PageSpeed Insight e GTMetrix.

PageSpeed Insight è un tool fornito da Google gratuitamente, che simula l’accesso al sito sia in versione mobile che desktop. I valori restituiti vanno da 0 a 100 e, in caso di basse prestazioni, vengono fornite istruzioni per migliorarle.

Gtmetrix è anch’esso uno strumento che permette di verificare, in tempo reale, le prestazioni di un sito web. Anche in questo caso, terminata l’analisi viene assegnato un punteggio e vengono fornite diverse indicazioni per correggere eventuali errori rilevati. GTmetrix integra la tecnologia di PageSpeed e Yslow.

A questo punto passiamo ad un’analisi più approfondita, attraverso uno strumento molto utile Screamingfrog, che analizza il sito web come uno spider. Questo tool presenta una versione free, che consente di analizzare le prime 500 risorse del sito.

Questo strumento consente di verificare la presenza di problemi nella scansione del sito, come gli errori 404, la presenza di title e description e anche la loro lunghezza, la presenza dell’attributo alt delle immagini, così come il loro peso, la presenza del tag H1, di contenuti duplicati e ancora altro.

Semrush: uno dei tool più completi, effettua una rapidi analisi del sito individuando problemi on-page e off-page, suggerendo le opportune soluzioni. Possiede le funzioni di Site Audit e Backlink Audit.

Seozoom: tool in continua crescita, possiede una funzione “spider” che effettua una scansione completa del sito restituendo un elenco di errori e di avvisi (warning) invisibili a occhio nudo, che possono compromettere le performance del sito.

Analisi off-site del sito

Questo tipo di analisi ci permette di studiare dei fattori che sono esterni al sito. Ci riferiamo ai link, alle citazioni che ci restituiscono un’idea dell’autorevolezza del brand e la sua popolarità sui social network. In questa fase gli strumenti di analisi sono fondamentali. Ecco quelli più utili:

Majestic: per fare un’analisi approfondita dei backlink, valutandone la qualità. Questo strumento ci permette di individuare azioni di negative seo, cioè link di qualità molto bassa che sono stati inviati per “sporcare” il dominio;
Xenu: permette di individuare i link rotti;
Search Console: spesso sottovalutato, questo strumento ci permette di individuare i link in ingresso, i link interni e consente di segnalare a Google eventuali link malevoli attraverso il Disavow tool.

Lo studio dei fattori off site permette di raffinare la nostra strategia SEO, per esempio, attraverso una campagna di acquisizione link.

 

La site Audit è il punto di partenza per l’elaborazione di ogni strategia Seo.

Un sito web ottimizzato è la base per poter portare al successo un progetto online.

 

Vuoi ottimizzare le prestazioni del tuo sito?

Richiedi una Site Audit!

(*) campi obbligatori

 

SEO Climb

Via Grupignano, 10
33043 Cividale del Friuli (UD)

39100 Bolzano (BZ)

contatti@seoclimb.it
tel: +39 334 6716593